Pic_Ciufolini
Ignazio Ciufolini

Ciufolini with LARES
Ignazio Ciufolini with LARES satellite

LARES Team
Ignazio Ciufolini with Antonio Paolozzi and the LARES team of Sapienza University.

Ignazio Ciufolini (nato a Roma)

Fisico, lavora principalmente nel campo della gravitazione, della teoria di Einstein della relatività generale e della ricerca spaziale.

Laureato "Magna cum Laude" nel 1980 all'Università degli Studi di Roma "La Sapienza", ha conseguito il Dottorato in Fisica nel 1984 presso la University of Texas at Austin.
Ha studiato per il dottorato USA con John Archibald Wheeler, Richard Matzner, Steven Weinberg (premio Nobel per la fisica 1979), Bryce DeWitt, e Larry Shepley.

Dal 1982 al 1988 ha insegnato e fatto ricerca all'Università del Texas ad Austin come Teaching Assistant, Research Associate e Lecturer (membro di facoltà dell'Univ. del Texas a Austin).

Dal 1999) è professore associato di Fisica Generale presso l'Università del Salento (Lecce), con abilitazione a professore ordinario di Fisica Sperimentale dal 2014, e membro del Centro Fermi (Roma)

E' autore di circa 200 lavori scientifici e libri universitari, pubblicati con alcuni dei massimi esperti internazionali di fisica gravitazionale e relatività generale, come John Archibald Wheeler e Roger Penrose.

Ha lavorato con John Archibald Wheeler, insieme al quale nel 1995 ha scritto il libro "Gravitation and Inertia". Il libro ha vinto il premio USA PROSE Award dell'Association of American Publishers' come miglior testo universitario di ricerca in fisica e astronomia del 1995 ("best 1995 professional and scholar book in physics and astronomy").

Tra il 1992 e il 1998 ha fatto parte del team internazionale ESA-NASA per lo studio di fase pre-A del progetto LISA (Laser Interferometer Space Antenna), una missione spaziale per la misura delle onde gravitazionali mediante interferometria laser nello spazio. Link

Ha proposto un metodo per misurare l'effetto di trascinamento gravitomagnetico utilizzando i dati dei satelliti inseguiti via laser LAGEOS e LAGEOS-2. La misura dell'effetto di trascinamento è stata effettuata con un'accuratezza di circa il 10%, risultato che è gli valso la copertina della rivista Nature.

Ignazio Ciufolini è il responsabile e scientifico (Principal Investigator) e proponente di due missioni spaziali : LAser RElativity Satellite (LARES), un satellite lanciato con successo nel 2012 dall'ESA (l'Agenzia Spaziale Europea) e LARES II, che sarà lanciato nel 2019/2020 dall'ESA. Entrambe i satelliti, finanziati dall'ASI (l'Agenzia Spaziale Italiana), sono dedicati alle prove sperimentali della teoria della relatività generale di Einstein e a misure di geofisica.



Per il suo lavoro nel campo della fisica della gravitazione e della Relatività Generale nel 2010 gli è stato conferito a Londra il Premio Internazionale Occhialini dall'Institute of Physics del Regno Unito (IOP) e dalla Società Italiana di Fisica. Nel 2001 gli è stato conferito il Premio internazionale Tomassoni-Chisesi per la Fisica dalll'Università di Roma La Sapienza.


Principali premi e riconoscimenti

2010: Premio Internazionale Occhialini dell'Institute of Physics del Regno Unito (IOP) e della Società Italiana di Fisica (SIF). Motivazione del premio: "per aver ottenuto ulteriori conferme sperimentali della Teoria della relatività generale di Einstein mediante l'utilizzo di satelliti inseguiti via laser per lo studio e la misura del frame-dragging".

2007: Copertina del n. 449 della rivista Nature (6 settembre 2007) dedicata al suo articolo sul trascinamento dei sistemi di riferimento inerziali e relatività generale.

2001: Premio internazionale Tomassoni-Chisesi per la Fisica all'Università degli Studi di Roma "La Sapienza". Il premio viene assegnato per riconoscere e incoraggiare il raggiungimento di risultati di rilievo nel settore della fisica. Nelle altre edizioni il premio è stato assegnato, tra gli altri, ad Edward Norton Lorenz, pioniere della Teoria del Caos, e a Gabriele Veneziano, uno dei pionieri della Teoria delle Stringhe.

1996: Premio  USA PROSE Award dell'Associazione Americana degli Editori come autore, insieme a John Archibald Wheeler del miglior testo universitario di ricerca in fisica e astronomia del 1995  (Gravitation and Inertia, Princeton University Press).


20 pubblicazioni selezionate.

I. Ciufolini and J. Wheeler, "Gravitation and Inertia", Princeton University Press, (1995). Cited (15 May 2015), e.g., by Scholar Google, 666 times.

I. Ciufolini and E. C. Pavlis, “A Confirmation of the General Relativistic Prediction of the Lense-Thirring Effect”, Nature, 431, 958-960 (2004). Cited (15 May 2015), e.g., by Scholar Google, 343 times.

I. Ciufolini, et al., "Measurement of the Lense-Thirring Effect with Two Laser Ranged Satellites Orbiting Earth", Science, 279, 2100-2103 (1998). Cited (15 May 2015), e.g., by Scholar Google, 225 times.

I. Ciufolini, "Measurement of the Lense-Thirring Effect on Lageos and Another High Altitude Laser Ranged Artificial Satellite", Physical Review Letters, 56, 278-281 (1986). Cited (15 May 2015), e.g., by Scholar Google, 216 times.

I. Ciufolini, “Dragging of Inertial Frames”, Nature, 449, 41-47 (2007).

I. Ciufolini, with B. Bertotti and P. Bender, "New Test of General Relativity: Measurement of the De Sitter Effect", Physical Review Letters, 58, 1062-65 (1987).

I. Ciufolini, "Generalized geodesic deviation equation", Physical Review D, 34, 1014-17 (1986).

I. Ciufolini and M. Demianski, "How to measure the curvature of space-time", Physical Review D, 34, 1018-20 (1986).

I. Ciufolini, "A Comprehensive Introduction to the Lageos Gravitomagnetic Experiment, from the Importance of the Gravitomagnetic Field in Physics to a Preliminary Error Budget", Int. Journ. of Phys. A, 4, 3083-3145 (1989).

I. Ciufolini and F. Ricci, “Time delay due to spin and gravitational lensing”, Classical and Quantum Gravity, 19, 3863–3874 (2002).

I. Ciufolini and F. Ricci, "Time delay due to spin inside a rotating shell", Classical and Quantum Gravity, 19, 3875-3881 (2002).

I. Ciufolini, S Kopeikin, B Mashhoon and F Ricci, “On the Gravitomagnetic Time Delay”, Physics Letters A, 308, 101-109 (2003).

I. Ciufolini, E. C. Pavlis and R. Peron, “Determination of frame-dragging using Earth gravity models from CHAMP and GRACE”, New Astronomy, 11, 527-550 (2006).

I. Ciufolini, “Frame-Dragging, Gravitomagnetism and Lunar Laser Ranging”, New Astronomy, 15, 332-337, 2010.

Ignazio Ciufolini, “General Relativity and Dragging of Inertial Frames”, in “General Relativity: The most beautiful of Theories, Applications and trends after 100 years”, Centennial Jubilee Volume of General Relativity, ed. C. Rovelli 125-162 (De Gruyter, January 2015). http://www.degruyter.com/view/product/247618

Ignazio Ciufolini, “One Hundred Years of General Relativity, Einstein’s Gravitational Theory and Its Observational Triumph”, Il Nuovo Saggiatore, 31, n.6 (2015).

Ignazio Ciufolini, Antonio Paolozzi, Erricos C. Pavlis, Rolf Koenig, John Ries, Vahe Gurzadyan, Richard Matzner, Roger Penrose, Giampiero Sindoni, Claudio Paris, Harutyun Khachatryan and Sergey Mirzoyan “A test of general relativity using the LARES and LAGEOS satellites and a GRACE Earth gravity model. Measurement of Earth’s dragging of inertial frames”, The European Physical Journal C, 76:120 (2016).

Ignazio Ciufolini, Antonio Paolozzi, Erricos C.Pavlis, Giampiero Sindoni, Rolf Koenig, John C.Ries, Richard Matzner, Vahe Gurzadyan, Roger Penrose, David Rubincam and Claudio Paris, A new laser-ranged satellite for General Relativity and space geodesy: I. An introduction to the LARES 2 space experiment, The European Physical Journal Plus, 132: 336 (2017).

Ignazio Ciufolini, Erricos C. Pavlis, Giampiero Sindoni, John C. Ries, Antonio Paolozzi, Richard Matzner, Rolf Koenig and Claudio Paris, A new laser-ranged satellite for General Relativity and space geodesy: II. Monte Carlo simulations and covariance analyses of the LARES 2 experiment, The European Physical Journal Plus, 132: 337 (2017).

Ignazio Ciufolini, Richard Matzner, Vahe Gurzadyan and Roger Penrose, A new laser-ranged satellite for General Relativity and Space Geodesy III. De Sitter effect and the LARES 2 space experiment, The European Physical Journal C 77:819 (2017).

Vedere anche:
P. Bender, A. Brillet, I. Ciufolini, et al., LISA Laser Interferometer Space Antenna for the detection and observation of gravitational waves: Pre-Phase A Report, Max-Planck Institut (1998) at: http://lisa.nasa.gov/documentation.html. (see also: K. Danzmann et al., "LISA, Laser Interferometer Space Antenna for Gravitational Waves measurements", Class. Quantum Grav. 13, A 247 (1996)).




Elenco completo delle pubblicazioni (aggiornato al 2018):
PDF

Elenco di partecipazioni ad eventi su invito (aggiornato al 2018): PDF


Contatti:
ignazio.ciufolini@unile.it
ignazio.ciufolini@gmail.com